Tra poco meno di un anno Windows 7 andrà in pensione. Dal 14 gennaio 2020 terminerà qualsiasi supporto da parte di Microsoft.

 

Microsoft ha comunicato che dal 14 gennaio 2020 terminerà qualsiasi supporto per Windows 7.  A concludersi sarà l’assistenza “extended support” essenziale per la sicurezza del sistema, supporto che caratterizza la fase finale del ciclo di vita di ogni sistema operativo della compagnia.

Windows 7 è il secondo sistema operativo più diffuso al mondo attualmente, installato nel circa il 37,19% dei computer. Il più recente Windows 10 lo ha superato nelle vendite solo poche settimane fa.

Dal 14 gennaio 2020 quindi Microsoft non si occuperà più di eventuali falle in Windows 7, lasciando così spazio a cyber attacchi che mirano direttamente ai sistemi operativi. Non solo. Molti produttori di software tendono a richiedere l’ultima versione del sistema operativo per garantire il corretto funzionamento dei loro prodotti.

Inoltre ci sarà una ricaduta anche sulla compatibilità con diversi componenti hardware. Sempre più spesso si richiede la versione aggiornata del sistema operativo.

Hai un sistema operativo Windows e vuoi conoscere le date del ciclo di vita della tua versione? Clicca qui

Contattaci per una valutazione personalizzata sulla situazione del tuo studio o della tua azienda. Ti forniremo tutte le soluzione possibili.

Supportoscreen tag