È stato pubblicato il rapporto Dati Statistici Notarili 2017 che analizza le compravendite di beni mobili e immobili, mutui, donazioni, imprese e società dell’anno scorso.

Il Consiglio Nazionale del Notariato tramite Nortatel SpA ha condotto una rivelazione sull’attività notarile e ha poi pubblicato il rapporto Dati Statistici Notarili 2017. Un documento che analizza tutte le operazioni eseguite negli studi dei notai, distribuiti su tutto il territorio nazionale. Il report è suddiviso in varie sezioni. Riassumiamo qui i risultati.

Compravendite

Qui vengono presentati i dati sugli atti di compravendita di beni sia mobili, che immobili, distinti per tipologia, per distribuzione regionale, per area geografica, per genere e per fasce d’età. Oltre il 50% delle abitazioni è stato acquistato con le agevolazioni prima casa. Questa percentuale si riduce al 30% se viene considerato la compravendita di fabbricato di qualsiasi genere. La Lombardia è la regina dello scambio di immobili. Il Veneto è al terzo posto. Si registra inoltre una tendenza all’acquisto nei mesi di luglio e dicembre.

Mutui

Il rapporto analizza la concessione di mutui, focalizzandosi su quelli concessi con contestuale nuova garanzia immobiliare, in quanto statisticamente più significativi. Oltre il 64% dei finanziamenti è compreso tra i 50 mila e 150 mila euro. I range d’età maggiormente coinvolti sono tra il 18 e i 35 anni e tra i 36 e i 45.

Donazioni

Tale argomento è stato analizzato su base territoriale, sia per singole regioni che per aree aggregate (Nord-Ovest, Nord-Est, Centro, Sud e Isole), in relazione alle diverse tipologie di beni e diritti donati, per fasce di età e per genere. Le donazioni di beni produttivi coinvolgono maggiormente il Nord mentre al Sud si registrano più donazioni immobiliari.

Imprese e società

Le costituzioni di nuove società sono maggiori nel primo semestre del 2017, con più del 73% rappresentato da società di capitali. Mentre le società familiari registrano un picco a fine anno. La Lombardia è la regione in cui si concentra il maggior numero di nuove imprese (23.234), seguita dal Lazio e (18.663) e dalla Campania (15.068).

Valori economici

In tutte e tre le tipologie di immobili (fabbricato, terreno agricolo, terreno edificabile) il maggior numero di transazioni si registra nella prima fascia di prezzo (sotto i 100 mila euro). Mentre per quanto riguarda il capitale erogato dagli Istituti di Credito, questo copre circa il 95% degli acquisti immobiliari.

Puoi scaricare il report completo nel sito del Consiglio Nazionale del Notariato e di Notartel.

Supportoscreen tag